Incontrare una escort, meglio conoscere un po’ l’etichetta!


Se non avete precedenti esperienze con le escort, è possibile che un po’ di imbarazzo e qualche timore di incomprensione possano rovinare la vostra serenità. Tuttavia, non c’è proprio alcun timore: in fin dei conti le lavoratrici più esperte sanno bene che la loro clientela non sarà tutta composta da aficionados di tali servizi, e che dunque dovranno fare i conti anche con qualche impacciato.

Ad ogni modo, è pur sempre opportuno – come ci suggeriscono gli esperti di www.escort4you.xxx – rammentare un po’ di “etichetta”, utile per avviare con il piede giusto la vostra relazione.

La base è, naturalmente, rappresentata dall’igiene, di sicuro la prima cosa della quale dovreste prendervi cura. Si tratta evidentemente di un galateo fondamentale, e non solo per le escort, ma anche per chiunque altro possa entrare in intimità con voi. Se non siete sufficientemente puliti, correte il rischio che la escort possa avere un atteggiamento “ripugnante” nei vostri confronti o possa anche annullare immediatamente l’appuntamento.

Incontrare una escortInsomma, anche se vi ritenete sufficientemente a posto con l’igiene, prima di incontrare una escort è sempre necessario farsi una doccia, mettere su alcuni dopobarba e indossare abiti puliti, appena stirati. I capelli devono essere accuratamente pettinati e l’aspetto complessivo dovrebbe apparire attraente.

Il secondo aspetto da valutare è quello della sicurezza. Come noto, il settore delle escort è cresciuto rapidamente negli ultimi due decenni, anche in Italia. E proprio l’abbattimento di questa forma di tabù ha permesso a un crescente numero di persone di entrare in contatto con tali professioniste. È anche per questa maggiore frequenza di contatti che la salute e la sicurezza sono le preoccupazioni principali nel settore delle escort.

Se dunque state prenotando una prestazione con una escort per la prima volta, menzionate chiaramente in anticipo se avete problemi di salute, malattie o anche semplici tagli ed eruzioni cutanee.

Non solo: se pensate di avere solo raffreddore, tosse o influenza, e credete che non sia un grosso problema, vi sbagliate. Correte infatti il rischio di contagiarla, influenzando notevolmente il suo lavoro. Quindi, che si tratti di qualcosa di molto serio o anche di qualcosa di lieve, è sempre bene assicurarsi di informare la escort nel momento della prenotazione.

Insomma, non importa cosa avete e in quale situazione vi trovate: abbiate cura e correttezza nel non nascondere alcuna condizione di salute che potrebbe mettere a rischio la salute o la sicurezza dello’escort, perché questo potrebbe poi portarvi a grandi problemi per entrambi, in seguito, e portarvi il ricordo di un’esperienza non particolarmente piacevole.

Per quanto infine concerne l’incontro, se la ospitate a casa vostra, in un appartamento o in un hotel, assicuratevi che il posto sia situato in un quartiere frequentato e che l’ambiente interno sia accogliente. Non dovrebbe essere troppo buio, né dare un senso di sospetto. Le escort cercano sicurezza, quando si trovano fuori dal loro ambiente di riferimento. Dunque, abbiate cura di non dare nulla per scontato, soprattutto quando cercate di organizzare un incontro non nei locali dove opera la professionista.

Potrebbero interessarti

LEAVE A COMMENT